Perchè la razza Maremmana

Il Consorzio ha scelto la maremmana perché è l’unica razza italiana allevata ancora allo stato brado.

La monta è naturale (non si pratica l’inseminazione artificiale), i vitelli nascono in libertà e vivono per oltre sei mesi con le madri, alimentandosi con il loro latte. I capi pascolano in aziende di grandi dimensioni (la più “piccola” che aderisce al Consorzio è di quasi 400 ettari) ed hanno a disposizione almeno un ettaro (10.000 metri quadri) tra pascolo, macchia e seminativo. Nelle aziende più grandi ogni capo ha oltre 4 ettari.

I capi hanno una naturale resistenza alle malattie e non necessitano di medicinali (in particolare antibiotici).

La libertà di muoversi su ampie superfici (decine o centinaia di ettari) fino ad oltre un anno di età conferisce qualità muscolari uniche, che, associate alle caratteristiche genetiche della razza, permettono di ottenere carni magre, ricche di acidi grassi insaturi e polinsaturi, con bassa percentuale di acidi grassi saturi*.

* (Ricerca del Dipartimento di Agronomia e Gestione dell’Agroecosistema sez. Sc. Zootecniche. Uni. di Pisa, 2011.

campionessa
Condividi questa pagina
Visita i nostri social
Consorzio Carne Razza Maremmana Bio - Cod. Fisc. 97834790582
TAU s.r.l.s. - Cod.Fisc. e P.IVA 13106411005 - Società consorziata che svolge l'attività di coordinamento e commercializzazione per conto del consorzio.